Collegio Architetti e Ingegneri di Monza

15 Novembre 2018, ore 18,30 – Spazio Garibaldi – Piazza Garibaldi 2 Monza
Published on novembre 5th, 2018 | Category: INCONTRI ED EVENTI, NEWS

“Nella progettazione di spazi di vita è giunta l’ora di dare più spazio alle orecchie”

a cura dell’ing. Massimiliano De Angelis Screen Shot 2018-10-16 at 11 32 22

Giovedì 15 novembre vi proponiamo un incontro per parlare del suono, delle onde sonore, della loro propagazione. Nel corso della serata cercheremo di approfondire la conoscenza dei vari tipi di materiali e degli accorgimenti progettuali necessari per la realizzazione di spazi con la  migliore esperienza sonora .  In questo percorso saremo guidati da tecnici della ditta” Exhibo” (www.exhibo-acoustics.com) di Vedano,  con  forti competenze sull’acustica, che  sono disponibili a fare da supporter ai progettisti interessati al tema.Per i partecipanti al convegno  sono stati richiesti all’Ordine degli architetti di Monza e Brianza 2 CFP. I lavori si svolgeranno in piazza Garibaldi 2 a Monza  dalle ore 18,30 e in chiusura verrà offerto un aperitivo con buffet.  Vi aspettiamo numerosi e vi chiediamo gentilmente di confermare la vostra presenza inviando una mail a segreteria@arching-monza.it, per facilitarci nell’organizzazione.  Ogni giorno, seppur inconsciamente, soffriamo di problemi di rumore o di cattiva ricezione di voce e suoni. Anche quando ci astraiamo per ascoltare della buona musica, non riusciamo a goderne appieno, diremmo quasi indipendentemente dalla bontà dei sistemi di trasmissione sonora di cui siamo dotati. Una soluzione oggi esiste e non può non partire dall’esatta comprensione delle grandezze acustiche di tipo oggettivo, ovvero quelle fisicamente misurabili con uno strumento adeguato e strettamente correlate con le normative in vigore, per poi affidarsi ai più completi software di calcolo e di simulazione nel campo delle insonorizzazioni civili, commerciali e industriali e, infine, fare leva sulla conoscenza delle nuove tecnologie costruttive, dei nuovi materiali e dei nuovi prodotti tecnologici disponibili sul mercato. Il bello è che tutto ciò è anche possibile con budget di spesa assolutamente accessibili, soprattutto allorquando si gestiscono gli aspetti di elettro-acustica parallelamente a quelli di acustica ambientale, trattandosi di fatto di due facce della stessa medaglia. Nel breve intervento si offrirà una carrellata sulle novità disponibili in campo trattamenti ambientali e sui vantaggi discendenti dall’integrazione delle due predette branche dell’acustica, per offrire ascolto eccellente o abbattimento dei rumori molesti, con occhio particolarmente attento agli aspetti estetici degli interventi. L’intervento è rivolto a tutti i progettisti e architetti che operano nel mondo dell’ospitalità, dell’office e del retail, così come anche nel residenziale, senza tralasciare i settori della didattica e del culto, dove l’ascolto eccellente assume un ruolo primario.  

Viaggio di studio a Palermo – 25-26-27 ottobre 2018
Published on settembre 30th, 2018 | Category: NEWS, VIAGGI

01_cala_e_foro_italico_4_full Vi proponiamo un week-end lungo a Palermo, che “Viaggi di architettura -Lionetti viaggi” ha organizzato  dal 26 al 28 ottobre, su richiesta del nostro Collegio. Quest’anno Palermo è capitale della cultura e contenitore di MANIFESTA 12, una biennale d’arte contemporanea su scala mondiale. Ha bellissimi edifici storici da visitare, oltre a interventi di Carlo Scarpa, Italo Rota, Gae Aulenti, Sebastiano Provenzano ,  i BBPR. La quota di partecipazione è di Euro 730,00 a persona in camera doppia e di euro 795,00 a persona in camera singola. In allegato trovate il programma preparato dall’Agenzia e il modulo di iscrizione che, se siete interessati a partecipare, andrà compilato e inviato direttamente a glionetti@viaggilionetti.com. entro il 5 ottobre, accompagnato da copia del bonifico per il versamento dell’acconto di Euro 370,00. Il saldo di euro 360,00 andrà invece versato entro l’8 ottobre. Il viaggio si farà al raggiungimento di 25 partecipanti, in caso contrario verrà annullato e l’agenzia renderà con bonifico gli importi già versati dagli iscritti. Al momento dell’iscrizione vi chiediamo gentilmente di segnalarlo anche a segreteria@collegioarching-monza.it Le coordinate per effettuare il bonifico sono: IBAN: IT 33 G 08844 16100 001001003441 Bcc Santeramo intestato a Agenzia viaggi Lionetti Palazziteatro-garibaldi-palermo_fullgae-aulenti-palazzo-branciforte_full   branciforte_3_full

4 ottobre – ore 18,45 – Piazza Garibaldi 2 -4, Monza.
Published on settembre 21st, 2018 | Category: INCONTRI ED EVENTI, NEWS

I lavori di consolidamento strutturale del Convento e Santuario di Lovere

Ing. Alessandro Aronica, Ing. Danilo Campagna

Studio MSC Associati, Milano 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA La serata si propone di introdurre e presentare la storia costruttiva del complesso edilizio costituito dal Convento e dal Santuario della “Congregazione Suore di Carità di SS. Maria Bambina” in Lovere. Questa storia inizia nel 1832 ed è strettamente legata alle due Suore fondatrici dell’Ordine, Suor Bartolomea Capitanio e Suor Vincenza Gerosa, proclamate poi Sante rispettivamente nel 1926 e nel 1950, oltre che alle Suore responsabili che nel tempo si sono succedute nella conduzione ed espansione dell’Ordine in Italia e nelle numerose missioni presenti nei paesi in via di sviluppo. In particolare saranno illustrati i delicati lavori di consolidamento strutturale che a partire dal 1997 la MSC Associati Srl, sotto la responsabilità del ns. collega ing. Danilo Campagna, coadiuvato dall’ing. Alessandro Aronica e dal geotecnico ing. Umberto Croce, ha progettato e diretto allo scopo di salvaguardare da imminente collasso il Convento ed il Santuario, soggetti da decenni ad un progressivo ed inarrestabile cedimento del terreno fondazionale che ne aveva compromesso gravemente l’integrità edilizia, minorandone la sicurezza statica. I suddetti lavori, definibili di microchirurgia strutturale, hanno portato alla realizzazione di un complesso sistema di gestione e governo automatizzato dei cedimenti del terreno fondazionale, forse unico esempio in Italia per la dimensione ed importanza dei sollevamenti che oggi siamo in grado di attivare al fine di compensare nel tempo i cedimenti cui sono soggetti il Convento ed il Santuario. Abbiamo ritenuto conveniente ed utile organizzare questa serata al fine di comprendere la tipologia dei problemi strutturali che i tecnici preposti hanno dovuto affrontare, per poi meglio comprenderne la complessità ed entità nella visita tecnica che organizzeremo a Lovere nel pomeriggio di sabato 13 Ottobre pv, dove saremo accompagnati dai due citati colleghi. Nell’occasione ricordiamo che nella mattinata dello stesso sabato saremo ospiti della Woodbeton di Iseo per la visita dei loro stabilimenti di produzione di componenti in legno lamellare e di prefabbricazione industriale di moduli edilizi per gli alberghi della catena IKEA in Europa. Mentre Vi aspettiamo numerosi alla serata del 4 Ottobre, Vi invitiamo ad iscriverVi alle visite del 13 Ottobre che saranno organizzate con trasporto in pullman. OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA  

20 settembre 2018, ore 18,45 – piazza Garibaldi 2, Monza
Published on settembre 7th, 2018 | Category: INCONTRI ED EVENTI, NEWS, PROSSIMI APPUNTAMENTI

 A prosecuzione del ciclo dedicato alle tesi di Laurea, abbiamo invitato l’arch. Nicole De Togni a presentare la sua Tesi di Dottorato  in Storia dell’architettura e dell’urbanistica. L’incontro è previsto alle ore 18,45 e sarà seguito da un aperitivo con buffet.  Vi aspettiamo numerosi e vi chiediamo gentilmente di confermare la vostra presenza inviando una mail a segreteria@collegioarching-monza.it

NEGOZIANDO LA CITTÀ. L’uso delle convenzioni edilizie e urbanistiche nella ricostruzione di Milano nel secondo dopoguerra - 

Nicole De Togni, Ph.D. in Storia dell’architettura e dell’urbanistica

L’intervento si basa su una ricerca dottorale che ha discusso le convenzioni urbanistiche come strumento di attuazione della pianificazione urbana, al centro di un variegato sistema di attori, consuetudini d’uso e posizioni critiche. A partire dall’analisi degli aspetti giuridici e legislativi, si problematizza il tema in relazione al dibattito storico-critico su genesi e conseguenze del Piano Regolatore Generale di Milano del 1953 e si ricostruisce l’articolarsi di una posizione storiografica che nel tempo ha ridotto significato e rilevanza delle convenzioni urbanistiche a semplice strumento di speculazione e scardinamento delle politiche pianificatorie. Attraverso la schedatura completa delle convenzioni e dei materiali analoghi conservati presso l’Archivio del Servizio Gestione Pianificazione Generale e Organizzazione Dati Urbani del Comune di Milano e relativi all’area del centro storico – oggetto particolare del dibattito disciplinare – si propone una lettura per dati aggregati che discute la cornice interpretativa ridefinendone nel merito i presupposti; alcuni casi studio esemplificano poi le potenzialità della fonte come strumento di indagine dei rapporti tra strumenti pianificatori, delle modalità di contrattazione e della pluralità degli attori coinvolti, in rapporto ai processi di costruzione della città.        

4 luglio 2018, ore 19,00 : Cocktail d’estate del Collegio – Cascina Frutteto nel Parco di Monza
Published on giugno 25th, 2018 | Category: INCONTRI ED EVENTI, NEWS

42 cocktail 2018 web Vi aspettiamo alle ore 19,00 del 4  luglio alla Scuola di Agraria Cascina Frutteto,viale Cavriga 3,nel Parco di Monza per la  “Festa d’estate del Collegio”.  Nell’ala sinistra della Cascina verrà allestito un ricco aperitivo con buffet  per noi: sarà una bella occasione per ritrovarci insieme e parlare della nostra città e dei programmi del Collegio. Per partecipare basta che ci diate conferma entro venerdi 29 gugno scrivendo una mail a Segreteria@arching-monza.it  o telefonando a 348 6600686. Dovete solo indicare il vostro nome e quello di chi eventualmente vi accompagnerà. Come l’anno scorso,  per contribuire all’iniziativa “Libri in transito”, se volete  potete portare dei libri di architettura per arricchire la nostra Biblioteca.  Abbiamo preparato per tutti  un piccolo pensiero per ricordare la serata. Fatevi accompagnare dai vostri  amici, sarà una bella occasione  brindare insieme prima della pausa estiva. Il Collegio     Nuova immagineNuova immagineNuova immagine

23 giugno 2018 : visita tecnica all’ intervento in corso per il recupero dell’ex cotonificio di Crespi d’Adda e visita all’annessa centrale idroelettrica
Published on giugno 21st, 2018 | Category: NEWS, VISITE

Di seguito trovate il programma della visita tecnica che stiamo organizzando sabato 23 giugno per vedere l’intervento in corso per il recupero dell’ex cotonificio di Crespi d’Adda (patrimonio Unesco) e visitare l’annessa centrale idroelettrica.  L’ ing. Danilo Campagna (MSC Associati- Milano) , che partecipa ai lavori di recupero, ci accompagnerà  in questo percorso. La visita comincerà alle ore 10,00 e i partecipanti dovranno raggiungere Crespi d’Adda  con mezzo proprio. Il punto di ritrovo con le auto, alle  9,30, sarà all’uscita di CAPRIATE  (autostrada A4 direzione Venezia), andando verso Brembate, davanti al Parcheggio di Mac Donald. Da lì andremo  alla Fabbrica di Crespi d’Adda. A seguire visiteremo anche l’annessa centrale idroelettrica, tutt’ora funzionante La visita si concluderà  entro le 12,30 – 13,00 Il numero di partecipanti  è limitato a 30 persone, se siete interessati vi chiediamo gentilmente di inviarci conferma  inviandoci una mail. (segreteria@collegioarching-monza.it) . Di seguito due brevi articoli sul recupero: La sede Percassi nella ex fabbrica di Crespi d’Adda. http://wow-webmagazine.com/it/headquarters-percassi-nella-ex-fabbrica-di-crespi-dadda Il Cotonificio Benigno Crespi è un perfetto esempio di workplace innovativo e cultura illuminata del lavoro. Fondato nel 1878 e inserito nel 1995, nel Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, è un complesso di fabbrica e villaggio operaio tra i meglio conservati. Oggi questo gioiello di archeologia industriale riprende vita grazie all’acquisizione della Percassi che lo trasformerà in un headquarters high-tech mantenendo inalterate le caratteristiche architettoniche. … Dopo un abbandono di 13 anni, il villaggio operaio industriale voluto da Cristoforo Benigno Crespi torna alla sua vocazione originaria di work-life balance ante litteram, di luogo di connessione tra vita e lavoro… La società Percassi  nel 2013, per volere di Antonio Percassi -altro illuminato imprenditore bergamasco- acquisisce attraverso la holding Odissea l’intero complesso immobiliare (90.000 mq più un bosco di 36.000 mq) con un grande progetto: farne la sede delle proprie aziende, affiancata da centri di ricerca, per l’innovazione e l’arte, con museo e zone espositive accessibili al pubblico, aperti anche ad altri partner. L’acquisizione e i lavori sono autorizzati dalla Soprintendenza ai Beni architettonici e culturali, e il polo culturale sarà gestito da “The Antonio Percassi Family Foundation”. Il presidente Antonio Percassi dichiara “E’ un onore poter trasferire qui le sedi di tutte le nostre società, cercando al contempo di rilanciare questo sito, che merita un nuovo sviluppo, anche attraverso la promozione di attività culturali”. In occasione di Bergamo Scienza, l’ex portineria dello stabilimento è stato il primo edificio a tornare in attività: i suoi spazi diventano lo studio di De8 architetti che sta seguendo il progetto, la sede di incontri e l’esposizione dei modelli che illustrano le prossime evoluzioni architettoniche e funzionali del sito. Crespi, l’antica centrale torna a splendere Turbine accese e apre al pubblico Torna a splendere la centrale idroelettrica di Crespi d’Adda, a Capriate San Gervasio. L’impianto sul fiume, realizzato nel 1909, è uno dei gioielli del villaggio: pavimento in parquet, ceramiche alle pareti, decorazioni floreali, i tre possenti alternatori a occupare il salone. Che nel tempo è stato purtroppo oggetto di saccheggi: sono spariti l’orologio, uno dei misuratori di potenza della «sala comandi», persino una scala a chiocciola in ferro battuto. Ora però, dopo una ventina d’anni di silenzio, le turbine (spente a suo tempo in contemporanea con la disattivazione dei principali reparti produttivi della fabbrica) si sono rimesse in moto grazie all’intervento di Adda Energi, che dopo aver acquisito gli spazi ha messo mano, con interventi conservativi, alla centrale, alla vicina casa del custode e all’edificio Enel: l’investimento complessivo è stato di 3,6 milioni di euro. (Eco di Bergamo https://www.ecodibergamo.it/stories/isola/crespi-lantica-centrale-torna-a-splendereturbine-accese-e-apre-al-pubblico-v_1201394_11/ )  

25 maggio 2018 : PARCHI E GIARDINI AULICI.L’EREDITA’ DELLA STORIA E LE NUOVE CREAZIONI
Published on maggio 4th, 2018 | Category: INCONTRI ED EVENTI, NEWS

ook per stampa parchi 2 .jpg Il convegno si terrà Venerd  25 maggio al Belvedere della Villa Reale di Monza.  La registrazione dei partecipanti sarà alle ore 10,15  e alle ore 10,30 inizierranno i lavori. Per partecipare dovete inviare una mail a segreteria@arching-monza.it. Per leggere l’introduzione  e il programma completo clic qui

DOCUMENTARIO DEDICATO A PIERLUIGI GHIANDA – Giovedì 10 maggio, ore 18,30 – Spazio Garibaldi, piazza Garibaldi 2-4 Monza
Published on aprile 11th, 2018 | Category: NEWS

ghianda       IL MESTIERE DEL PADRE Documentario del Centro sperimentale di cinematografia italiana regia M.Donzella  Il Collegio, in concomitanza con la mostra “Ghianda : dire, fare, levigare” in corso dal 9 aprile all’8 giugno 2018 a Milano, organizza una serata dedicata al grande maestro, dove verrà proiettato il documentario “Il mestiere del padre” realizzato dal “ Centro sperimentale di cinematografia italiana” di Milano con la regia di Mauro Donzella. L’incontro si svolgerà in piazza Garibaldi 2 a Monza, presso lo “Spazio Garibaldi “ alle ore 18,30 del 10 maggio 2018. Sarà presente per il Centro sperimentale di cinematografia italiana, Alessandro Senaldi e introdurrà la proiezione l’arch.Maria Luisa Ghianda che, invitata a parlare del padre,  ha proposto di far parlare  direttamente lui, attraverso il bellissimo filmato. Se pensate di partecipare potete confermarlo,inviando una mail a segreteria@collegioarching-monza.it. A fine serata verrà offerto un piccolo rinfresco.

Ghianda: dire, fare, levigare

Politecnico di Milano, Archivi Storici (Bovisa) via Candiani, 72 – Milano Con la mostra Pierluigi Ghianda: dire, fare, levigare, a cura di Mariano Chernicoff, Archivi Storici festeggia la donazione al Politecnico di Milano del fondo intitolato al maestro ebanista brianzolo Pierluigi Ghianda da parte delle figlie Beatrice, Maria Luisa e Serafina. Titolare dal 1946 di un grande laboratorio di falegnameria ereditato dal padre a Bovisio Masciago Pierluigi Ghianda (1926–2015) vi ha operato in oltre settant’anni coniugando tradizione e ricerca: tradizione dei saperi artigiani e di un lavoro “ben fatto” verificato e innovato giorno dopo giorno in laboratorio, ricerca raffinata dei materiali e delle forme nell’incontro con alcuni dei nomi che hanno fatto la storia del design. E i nomi sono quelli dei Castiglioni, di Gae Aulenti, Cini Boeri, Ettore Sottsass, Gianfranco ed Emanuela Frattini, Mario Bellini, Massimo Vignelli… E basterebbero questi nomi per dare l’idea dell’eccezionalità di un’esperienza dove il meglio della cultura e della maestria artigiana entrava in relazione stretta con il disegno della modernità. La mostra, che anticipa un allestimento permanente dedicato a Pierluigi Ghianda nel Campus dove ha sede la Scuola del Design del Politecnico, intende ripercorrere, nello spirito del Maestro, il passaggio dalla materia, nella sua umiltà ed eloquenza, fino al prodotto finito. Partendo dal tavolo del laboratorio di Bovisio Masciago con i suoi strumenti di lavoro è così proposto il percorso che dal semilavorato conduce al risultato ultimo attraverso una scelta di complementi di arredo, di modelli di studio, disegni, fotografie e video a evidenziare anche le originali soluzioni tecniche, spesso celate nella perfezione del manufatto, nate nella ricerca di ogni giorno e nell’amore per una materia viva e inesauribile come il legno. La mostra sarà visitabile fino all’8 giugno 2018 (lunedì – venerdì, 9.30 – 17.00) Ingresso libero   Date e orari Da lunedì 9 aprile 2018 a venerdì 8 giugno 2018 Dalle 09:30 alle 17:00 Politecnico di Milano, Archivi Storici (Bovisa) via Candiani, 72 – Milano

Giovedì 14 marzo, ore 18,30 – Spazio Garibaldi, piazza Garibaldi 2-4 Monza
Published on marzo 6th, 2018 | Category: INCONTRI ED EVENTI, NEWS

04 “Il progetto di ri-generazione di Crespi d’Adda” : riflessione sul ri-uso e sul concetto di eredità culturale e bene culturale con Giorgio Ravasio, Mauro Piantelli e Danilo Campagna foto di Gianni Berengo Gardin,  Qual è la storia di una città? …Dipende da chi la racconta, e da chi l’ ascolta. Le discrepanze fra le storie ufficiali e quelle non ufficiali sono moltissime” (La vita segreta delle città – Suketu Metha). Mercoledì 14 marzo allo Spazio Garibaldi, piazza Garibaldi 2, Monza, abbiamo organizzato una serata dedicata all’intervento di recupero dell’ex cotonificio di Crespi d’Adda.(dal 1995 patrimonio Unesco). Dopo un’ introduzione storica della vicenda industriale, con un  intervento dell’avv. Giorgio Ravasio, appassionato e maggior storico “delle cose” di Crespi d’Adda nonchè Presidente dell’Associazione culturale “ Crespi d’Adda”  che si è data l’obiettivo di valorizzare il lascito culturale del luogo, interverrà l’arch.  Mauro Piantelli ,partner e fondatore dello studio De8 architetti, che dal 2014 si occupa del progetto di ri-generazione della Fabbrica .  L’ing. Danilo Campagna chiuderà l’incontro analizzando le problematiche statiche del recupero, anche in relazione alle differenti tipologie costruttive dell’epoca.A completamento della serata, nel successivo mese di aprile, organizzeremo anche una visita al sito per completare il messaggio culturale sull’argomento. Siete tutti invitati a partecipare e vi chiediamo gentilmente di segnalare la vostra presenza,inviando una mail a segreteria@arching-monza.it .A fine serata offriremo un piccolo rinfresco.    

7-11 giugno 2018 – Viaggio di studio a Glasgow e Edimburgo
Published on marzo 2nd, 2018 | Category: NEWS, VIAGGI

  Room_de_Luxeparl Nel mese di Giugno, vi proponiamo di partecipare a un viaggio che stiamo organizzando e che ci porterà in Scozia, nelle città di Edimburgo e Glasgow. Per scaricare il programma fate clic qui    HillHouseparl 2         Il costo del viaggio è  il seguente : Soci e soci aderenti in regola con l’iscrizione 2018: €. 990,00 Partecipanti non iscritti al Collegio:  €. 1.050,00 Supplemento camera singola  : €. 190,00 La quota comprende
  • Viaggio a/r con volo low cost da Milano Malpensa (quota soggetta a riconferma)
  • Bagaglio da stiva 15 kg
  • 3 nt in hotel 4 stelle a Edimburgo presso l’hotel  Crowne Plaza Edimburgh **** e 1 notte al GoGlasgow Urban Hotel ***di Glasgow in  pernottamento e prima colazione
  • Pullman a disposizione per gli spostamenti
  • Guida /accompagnatore per tutta la durata del tour
  • 2 pranzi in corso di escursione (menu 2 portate bevande escluse)
  • Visita alla distilleria Auchentoshan
  • Ingressi (Science Center, Tower Glasgow, Mackintosh House, Lighthouse, Centro d’Arte Contemporanea, Castello di Edimburgo, Cattedrale di St. Giles, Scotish National Gallery, Museo della Scozia , Hill House, House for an Art Lover, Queen’s Cross Church
  • Assicurazione medico/bagaglio
  • Simpatico omaggio
 Per questo viaggio di studio verrà fatta richiesta all’Ordine degli Architetti P.P.C di Monza e Brianza per 5 CFP  Per poter organizzare la visita con un costo contenuto dovremo avere  almeno 30 partecipanti e, in caso contrario, il viaggio sarà rimandato. Per questo motivo vi chiediamo cortesemente, se interessati, di segnalarlo a segreteria@arching-monza.it entro il 25 marzo, per permetterci così di procedere nell’organizzazione. Dopo aver ricevuto la vostra preadesione vi invieremo lemodalità di iscrizione. Per ulteriori informazioni o chiarimenti potete contattare la Segreteria del Collegio  dalle ore 10,00 alle ore 12,00 – tel.  348 6600686. The_Willow_Tearooms
[Top]