Collegio Architetti e Ingegneri di Monza

Sabato 17 giugno 2017: visita tecnica al quartiere Porta Nuova Garibaldi, Milano
Published on giugno 4th, 2017 | Category: NEWS, VISITE

Sabato 17 giugno  avremo la possibiltà di visitare il Pavilion Unicredit, già ultimato, e il cantiere della nuova sede di Coima Spa. L’ing. Danilo Campagna, (studio MSC Associati- Milano) ci accompagnerà  in questo percorso.  Di entrambi i progetti riportiamo una breve sintesi, in calce.I partecipanti dovranno raggiungere Milano  con mezzo proprio. C’ è la possibilità di prendere un treno da Monza per la stazione Garibaldi o, arrivando in auto, sotto l’edificio si trova un ampio parcheggio Esselunga o pubblico a pagamento, con ingresso dal tunnel che sottopassa il complesso edilizio di Porta Nuova Garibaldi.Il numero di partecipanti  è limitato a 25 persone, se siete interessati vi chiediamo gentilmente di inviarci conferma al più presto inviandoci una mail. (segreteria@collegioarching-monza.it) .

w pavilion

PROGRAMMA

SABATO 17 GIUGNO 2017

Ore 9,15 ritrovo dei partecipanti davanti all’ingresso del Pavilion Unicredit

  • Ore 9,30  – 10,30  visita all’edificio  E3 West, Pavilion Unicredit, su progetto dell’arch. Michele De Lucchi
  • 10,30 trasferimento all’adiacente cantiere dell’edificio E3 East, E3 East, nuova sede di Coima, su progetto dell’arch. Mario Cucinella
  • 10,30 – 11,15 visita al cantiere. Per la visita l’impresa Colombo Costruzioni fornirà i caschetti, mentre per le scarpe ogni visitatore  dovrà presentarsi con calzature idonee per evitare eventuali pericoli per i piedi.
  • 11,30 tempo  a disposizione per una passeggiata nei dintorni (piazza Gae Aulenti, quartiere Varesine, zona Bosco verticale, etc.).

E3 West – Pavilion Unicredit

Nella costruzione di questo particolare edificio, ideato dall’arch. Michele De Lucchi, sono state fondamentali le sinergie tra gli Architetti di aMDL, gli Strutturisti di MSC Associati e gli Impiantisti di Ariatta, al fine di trovare soluzioni tecniche progettuali e costruttive che non fossero in conflitto tra loro.

In particolare sono da menzionare le soluzioni strutturali che hanno impiegato il cemento armato, le carpenterie metalliche ed il legno lamellare, in un contesto dove l’impianto  strutturale è stato fortemente complicato dalla logistica della location e dalla necessità di dover esprimere la particolare scelta architettonica dell’involucro.

L’intero edificio, forse caso unico a Milano, è poi fondato sul sottostante Podio tramite dissipatori sismici, che hanno consentito di ridurre sensibilmente le sollecitazioni indotte su questa preesistente volumetria interrata in caso di evento sismico.

w coima

E3 East – Sede Coima SpA

La nuova sede di Coima SpA è stata affidata alla firma dell’arch. Mario Cucinella che ha saputo concepire un’architettura che si inserisce in modo armonioso nel particolare contesto degli edifici che caratterizzano la piazza Gae Aulenti.

Anche in questo caso, come per l’E3 West, l’involucro esterno è cadenzato da centine in legno lamellare che si protendono poi verso il Pavilion a delimitare uno spazio pubblico esterno in continuità con l’adiacente “Biblioteca del verde” di prossima realizzazione.

L’esigenza di contenere il peso dell’edificio, sorto sul sottostante Podio di tre piani interrati, ha richiesto un impianto strutturale in carpenteria metallica con vani scala-ascensore in calcestruzzo alleggerito.

 

 

[Top]